Chi siamo

Lavorare senza lavorare: opus e labor

Lavorare per necessità, o lavorare per passione? È una bella differenza che può cambiare la percezione delle nostre giornate

Opus è il lavoro di ingegno, quello che deriva spontaneo dalla creatività umana, dal desiderio di creare qualcosa che prima non c’era. Labor invece è il lavoro necessario, quello che viene imposto da costrizioni esterne: il bisogno di denaro, di cibo, la mancanza di libertà.

L’insoddisfazione di tante persone, secondo me, è causata da giornate troppo piene di labor e prive di opus. Dal momento in cui ci alziamo per andare a lavorare, ma anche quando corriamo per andare a fare la spesa o svolgiamo una qualsiasi delle comuni impellenze quotidiane, è tutto labor. Si fa perché si deve.

Opus invece sono quelle attività che facciamo per passione anche quando siamo stanchi, perché l’opus stesso è il nostro riposo e il nostro relax. Scappare di corsa dopo una giornata di labor per andare alle prove del gruppo o in palestra a ballare? Opus.

Opus sono i nostri hobby, le passioni, i “progetti personali”, sempre relegati nel poco tempo libero che ci rimane, come avessero una priorità più bassa. Eppure sono le cose che rendono le nostre giornate degne di essere vissute (cit. Francesco Grandis)

  • Ludovico ORLANDI

    Ludovico ORLANDI

    FOUNDER

    Laureato in Ing. Gestionale nel 2009, ha lavorato per 7 anni in alcune delle più importarti aziende di consulenza direzionale, tra cui Capgemini Consulting, Value Partner e Roland Berger.
    Nel 2012 è stato uno dei founder di Cambridge Management Consulting Labs, boutique di consulenza strategica orientata a all’innovazione, sviluppando forti doti imprenditoriali e analitiche.

    Da sempre appassionato di viaggi, fin da bambino si unisce quando possibile ai molteplici viaggi di Paolo fatti come accompagnatore turistico. A 10 anni aveva già visitato la quasi totalità dei paesi Europei in bus ed inter-rail, Egitto, Tunisia, Stati Uniti e Brasile.

    Col passare degli anni aumenta la passione per la creazione e lo studio di viaggi unici e fuori dagli itinerari turistici, con un focus principale nella scelta di strange hotel. Negli ultimi 5 anni ha realizzato molteplici viaggi negli Stati Uniti tra EC e WC, Turchia, Thailandia, Egitto, Cuba, India, Giappone, Hawaii, Polinesia, Brasile, Peru, Messico, Indonesia, Malesia, Singapore, Giamaica, Israele e Giordania

    Oggi è founder di BHS Traveladvisor

  • Paolo Orlandi

    Paolo Orlandi

    SENIOR TOUR EXPERT

    Dopo essersi diplomato di maturità classica e maturità tecnico-commerciale, e aver seguito il papà nelle molteplici spedizioni ne deserto del Sahara in Lupetto, Paolo inizia subito la sua attività di tour leader.

    Esegue numerosi viaggi studio in tutto il mondo in camper: India, Afghanistan, Pakistan,Libano, Iran, Iraq, Sahara Algerino,Kenia, Ruanda, Burundi, Malawi, Costa d’Avorio,Ghana , Togo, Benin , Burkina Faso, Rep. Centroafricana, Gabon, Cameroun, Cina,Tibet, Mongolia, Mali, Niger, Nigeria

    Consegue un esperienza trentennale in qualità di accompagnatore catalogo, incentives e maratone (preparatore atletico e maratoneta dilettante) per le seguenti agenzie: WORBAS, EIS, TCI, VENTANA (Urss, Europa, India, Australia, Canada, Egitto, Maldive), RALLO VIAGGI( Egitto, Medio Oriente, Libano, Siria, Yemen , Messico, Costa Rica), ALPITOUR ( Egitto, Europa ), VILORATOUR (Europa), INCENTIVE SPA ( Usa , Thailandia , Est Asiatico, Messico, Cuba, Caraibi, Venezuela), DIMENSIONE TURISMO ( Colombia, Brasile, Marocco, Thailandia, Usa,
    Urss, Cina), CORMORANO (Cina, Filippine, Usa , Marocco), numerosi viaggi incoming per americani (TWT , KUONI, INTERTRAV, ROMANZA TOUR, VASTOUR) e francesi (FABRETTO, AURATOURS) in ITALIA ed EUROPA.

    Oggi titolare dell’agenzia viaggi Paolotour e Senior Tour Expert per BHSTraveladvisor

  • Luca Cicioni

    Luca Cicioni

    TRAVEL PLANNER

    Diplomato con il massimo dei voti al liceo classico, alla carriera accademica ha preferito la sua più grande passione: esplorare il mondo, da solo o in compagnia, a bordo di qualsiasi mezzo.

    Pianificatore di viaggi sin da bambino, è cresciuto studiando mappe e atlanti, e il mondo per lui non ha (quasi!) più segreti.

    Dopo aver esplorato l’Europa e il vicino oriente on the road con la propria famiglia, a 18 anni inizia a girare il resto del mondo, e ad oggi ha visitato più di 50 paesi, iniziando dall’Asia (Giappone, Taiwan, Hong Kong, Maldive), per poi spostare la sua attenzione su Sudamerica e Africa.

    Dal 2016 ad oggi, ha compiuto 7 viaggi nel continente latinoamericano, passando dalle atmosfere caraibiche di Colombia, Panama e Cuba a un viaggio in solitaria di due mesi alla scoperta delle Ande tra Argentina, Cile e Bolivia.

    Nel 2018 ha intrapreso un’avventura in solitaria di 45 giorni attraverso l’Africa occidentale, da Tangeri a Dakar via terra attraverso Marocco, Sahara Occidentale, Mauritania e Gambia a bordo di qualsiasi mezzo: autostop, camion, chiatte, barchette di fortuna, dorso di asino e qualunque altro trasporto estemporaneo.
    Durante questo viaggio ha realizzato il suo più grande sogno di viaggiatore: attraversare il Sahara a bordo di un vagone merci all’aperto del “treno del ferro” in Mauritania.

    Specializzato da anni in travel planning, entra a far parte della scuderia di BHS

  • Beatrice Gaiotto

    Beatrice Gaiotto

    COORDINATRICE

    Appassionata di viaggi, con il mare nel cuore e lo zaino in spalla.

    Fa dei viaggi oltre che una passione, un lavoro. Laureata in scienze del turismo e management
    Inizia i suoi primi lavori, come animatrice turistica e tour leader in vacanze studio e su navi da crociera.

    Inizia a viaggiare accompagnata dalla famiglia alla scoperta dell’Europa e dei mari cristallini dell’Oceano Indiano e Pacifico.
    Conclusi gli studi universitari inizia a viaggiare alla scoperta del mondo e di se stessa.
    Percorre zaino in spalla per 3 mesi le terre d’oriente attraversando Turchia e i deserti Giordani.

    Ha al suo attivo oltre 20 paesi visitati tra cui Maldive, numerose isole caraibiche, Thailandia, Zanzibar, Kenya, Marocco, Turchia, Egitto, Stati Uniti e Giordania

    La conosciamo nel viaggio in Lavanda ed è subito pronta per entrare dopo 1 mese nel Team BHS come coordinatrice

  • Valerio Grilli

    Valerio Grilli

    COORDINATORE

    Il viaggio e la scoperta sono entrati nel suo DNA fin da piccolo, un’infanzia fatta di viaggi roulotte al seguito con la sua famiglia tra un camping e l’altro con il fascino di un percorso da definire quando non c’erano i GPS .. cartina alla mano e una meta da conquistare.

    Oltre ad esplorare l’Europa e le sue capitali, nell’anima da sempre il desiderio e le voglia di scoprire luoghi lontani entrando in contatto con culture differenti meglio ancora se on the road macinando chilometri. Le strade, i sapori, i mar e i paesaggi di Marocco, Nepal, Stati Uniti, Messico, Guatemala, Grecia, Israele e Giordania tra i ricordi più belli.

    Lo sport e l’adrenalina sono un’altra grande passione e un viaggio può anche significare la ricerca di vento per uscire in kitesurf, un lungomare per un po’ di running, un sentiero per godersi il trekking in alta quota o un pendio ripido per una discesa con gli sci. In questi ultimi anni la vela e le regate sono una componente imprescindibile e – come dice un amico – quando ti entra nel sangue non puoi più farne a meno, chissà che non sarà tra le prossime avventure di con BHS.

    “Be open to whatever comes next” uno stile di vita … benvenuto come coordinatore nella scuderia di BHS